107 Responses

← Previous Page 3 of 3
  1. Paola
    Paola at |

    Buonasera, sono vicepresidente di una associazione sportiva dilettantistica che si occupa di educazione cinofila.
    . Vorrei fondare una associazione culturale per organizzare corsi di formazione per educatori cinofili, insieme ad una collega che fa parte del consiglio direttivo di un’altra ASD.
    È possibile farlo o ci sono dei vincoli?

  2. christian
    christian at |

    Non so se si possa dire: sono presidente di una piccola coop sociale in Milano e sono sempre alla ricerca di persone con idee in ambito educativo-sociale-culturale che possano da un lato far crescere la cooperativa e , dall’ altro, non abbiano desiderio di costituire un’associazione o spendere per il mantenimento della medesima. Noi siamo già costituiti 🙂

  3. Christian
    Christian at |

    Buongiorno sono un socio Fondatore di un’associazione culturale. Dato che il consiglio direttivo e soci hanno avuto un disguido con il presidente dell’associazione e si crede di poter chiudere l’associazione senza la maggioranza dell’associazione, vorremo cambiare consiglio direttivo e presidente a maggioranza assoluta dei soci. Si può fare? Se si poi si dovrebbe variare lo statuto all’agenzia delle entrate con le nuove cariche?
    Per avere una visione chiara fatta in passato si può richiedere all’agenzia delle entrate copie di atto costitutivo e statuto e relative modifiche fatte in passato?
    Grazie per l’attenzione.

  4. Alessia
    Alessia at |

    Buonasera, stiamo cercando un locale come sede della nostra associazione dove fare corsi, esporre le creazioni di noi soci e anche affittare spazi ad altri creativi. Ho letto nell’articolo che le associazioni con p. I.v.a possono svolgere attività commerciale, ma che i ricavi non possono essere distribuiti tra i soci, ho quindi alcune perplessità: ponendo che l’affitto degli spazi e i proventi (si spera) dei corsi vadano a coprire i costi di affitto etc, nel momento in cui si venda un’opera mia o di altri artigiani (praticamente tutti hobbisti) come fanno i soldi a finire nelle nostre mani? Si dovrebbe fare ricevuta fiscale dell’associazione al compratore e poi? Se le associazioni sono senza scopo di lucro come si fa? Grazie e saluti,
    Alessia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.